Duca degli Abruzzi

Luigi Amedeo Giuseppe Maria Ferdinando Francesco di Savoia, Duca degli Abruzzi,  nacque a Madrid il 29 gennaio 1873 è stato uno dei Savoia più accreditabile nelle sue attività di ammiraglio, esploratore ed esperto alpinista.  La foto accanto è un ritratto del Duca eseguito da Gianni Moreschi a Salsomaggiore nel 1924, quando la sua attività si svolgeva ancora nello Studio di viale Romagnosi dove in più riprese ricevette la visita dell’illustre cliente e stampò immagini dei suoi viaggi avventurosi. Una foto della galleria, mostra anche una visita a Sanremo del Duca in occasione delle regate veliche del 1908, è ritratto sulla cima del molo mentre commenta fasi dell’evento.     Amedeo di Savoia è stato un personaggio definito infaticabile, nella sua ansia di conoscere luoghi e genti; tra il 1897 e il 1909 è diventato celebre nel mondo di allora per aver effettuato la prima ascensione del Monte Saint Elias, in Alaska; per la spedizione al Polo Nord nel 1900, raggiungendone la latitudine più avanzata per l’epoca; nel 1906 esplorò a fondo il massiccio africano del Ruwenzori scalando le sue cime più elevate; nel 1909 capeggiò una spedizione nel Karakorum, dove tentò l’arrampicata del K2 fallendola di un soffio, ma aggiudicandosi il nuovo record mondiale di altitudine. Durante la Prima guerra mondiale comandò la flotta alleata e nei primi anni trenta si dedicò fino alla sua morte a perseguire un innovativo progetto di sperimentazioni agricole e di cooperazione con popolazioni locali in Somalia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.