Giovanni Gentile Filosofo

 Il filosofo e Ministro dell’Istruzione Giovanni Gentile, nel Dicembre del 1933, illustrò il suo pensiero su un dei temi a lui più cari, quello della soggettività dell’arte ed il suo rapporto con religione e filosofia.

Il titolo della  conferenza tenuta nel Teatro del Casinò, non ancora ristrutturato, era: “Genio e Poesia. Gentile, in un primo tempo ebbe uno stretto rapporto  culturale assieme a Benedetto Croce è stato uno dei maggiori esponenti del neoidealismo filosofico, con un ruolo da protagonista fra gli intellettuali  italiani dei primi cinquantanni del XX secolo. E’ stato cofondatore dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana.