Nuvolari Tazio

Nel 1947, con la fine della guerra, il Gran premio di Automobilismo di San Remo si spostò ad Ospedaletti dove fu realizzato un circuito in cui potevano esistere le condizioni ideali per correre, perché disponeva di un lungo rettilineo i cui due estremi erano raccordati da un’ottima circonvallazione. Il circuito cittadino di Ospedaletti debuttò come gara di velocità nel 1947, venendo incluso fin dall’anno seguente nel circuito internazionale dei Gran premi. L’avventura iniziò con la partecipazione di  Tazio Nuvolari.   Pilota fra i più popolar e famosi dell’epoca,  ha percorso una carriera sportiva che abbraccia un trentennio dal 1920 al 1950, con l’interruzione di oltre sei anni a causa del secondo conflitto mondiale. Il “Mantovano volante” o “Nivola”, nei primi anni di attività dovette superare molte difficoltà e inseguire per lungo tempo quei successi che sembravano non arrivare mai. Fra le foto della galleria si vede  Nuvolari abbracciare il prestigioso trofeo Vanderbild che lo fece  conoscere universalmente come uno dei più grandi piloti della storia dell’automobilismo mondiale; ancora oggi ricordato e ammirato per le sue speciali qualità tecniche e per le sue grandi doti umane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.