CARNERA PRIMO Pugile – Lottatore

Le immagini di Primo Carnera a Sanremo risalgono alla tarda primavera del 1950, e sono state esibite a Sequals, dove Primo Carnera è nato nel 1906, in occasione della mostra realizzata per il centenario di questo straordinario personaggio. Carnera, uomo di eccezionale forza fisica e di alta statura,fu il primo italiano a cingere la corona di campione mondiale dei pesi massimi, scrivendo pagine gloriose della storia del nostro pugilato. Su di lui sono stati scritti moltissimi volumi, libri, biografie e articoli. E’ stato protagonista in diversi film ed in fumetti, fra cui il famoso Dick Fulmine di Carlo Cossio e Vincenzo Baggioli (1).
Fra gli idoli sportivi degli anni 30  spicca questo un gigante, che già dalla nascita pesava oltre 6 kg. con una carriera di grande successo: 103 incontri, 88 vittorie di cui 70 prima del limite e 15 sconfitte di cui 8 per KO. Un personaggio che univa una grande umanità alla forza imponente di un fisico fuori dal comune: 204 centimetri di altezza per circa 120 Kg di peso. Nelle foto seguenti lo vediamo in alcuni momenti del combattimento che si è tenuto nell’attuale Piazza Muccioli e arbitrato da un collega di Carnera, il pugile Aldo Spoldi.  Ma le più interessanti e che hanno riscosso grande successo anche nella mostra del centenario sono quelle in cui lo vediamo pranzare al ristorante Rendez-vous assieme al commendator Gaggia, al Sig. Mattiuzzi proprietario del locale, all’appassionato di pugilato ed orefice Perelli ed al massaggiatore Guindani.  Primo, in questa occasione non si è sottratto alla prova dei fornelli, cucinando egli stesso una deliziosa cena per i cuochi e camerieri del locale e con i quali si è fatto fotografare.

(1) Dick Fulmine, nato nel 1938 per mano di Carlo Cossio e Vincenzo Baggioli, Dick Fulmine è il primo autentico supereroe del fumetto italiano, incarnazione del mito del gigante buono, del raddrizzatore di torti, del vendicatore dei deboli. Benchè al regime fascista i nomi americani non fossero graditi, per Dick Fulmine venne fatta un’eccezione. Non passò però indenne dalla critica la mascella tonda che l’ignaro Dick esibiva a imitazione di Primo Carnera, allora campione dei pesi massimi. Su richiesta personale del Duce, un incidente automobilistico cambiò i connotati al nostro eroe e lo ripropose “più virile” al suo pubblico (e più affine ai modelli di regime). Poliziotto italo-americano, Dick Fulmine è in perenne lotta contro due pericolosi criminali: Barriera, prepotente ras sudamericano e il cubano Zambo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.