Fanfani Amintore pres. del Consiglio

Amintore Fanfani, nato a Pieve Santo Stefano il6 febbraio 1908, è stato un politico, economista e storico italiano, tre volte presidente del Senato, cinque volte presidente del Consiglio dei ministri fra il 1954 e il 1987, due volte segretario della Democrazia Cristiana e presidente del partito, Ministro degli affari esteri, Ministro dell’interno e Ministro del bilancio e della programmazione economica. Dal 1972 fu senatore a vita. Nelle foto viene documentato il suo intervento all’Ariston nella campagna del referendum per abrogare la legge del divorzio.  Accanto a lui esponenti democristiani di spicco come i senatori Raul Zaccari ed Amadeo, l’on. Revelli, Piero Parise, Giovanni Parodi.  Accanto a lui anche la nipote, figlia del fratello che hanno abitato per diversi anni in Provincia. Nel 1973, dopo le pressioni provenienti dagli ambienti cattolici, seppur con molte perplessità circa la sua riuscita, dovette guidare il partito nella campagna per il referendum sull’abrogazione del divorzio, su posizioni di forte contrapposizione allo schieramento laico. Fanfani si ritrovò a guidare questa battaglia senza avere l’appoggio esplicito della DC: Rumor, Moro, Colombo e Cossiga, infatti, erano convinti della non riuscita della battaglia referendaria. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.