Luigi Pirandello e Marta Abba

L’esordio della Stabile avvenne l’otto novembre del 1933 quando fu messa in scena la prima europea della Commedia di Pirandello Quando si è qualcuno, alla cui preparazione aveva attivamente partecipato lo steso autore curando personalmente tutte le fasi di lettura e di prova.In questo servizio fotografico di Gianni Moreschi è ripreso alle prove generali con Marta Abba, Guido Salvini, l’attore Calò. La prima rappresentazione ebbe un’accoglienza trionfale: il pubblico sanremese applaudì tanto a lungo da provocare ben cinque chiamate alla fine del primo atto, sette al secondo ed una prolungata “standing ovation” alla fine, sia per l’autore che per tutti gli attori. Le immagini mostrano Luigi Pirandello, Marta Abba e Romano Calò durante una pausa dell’allestimento di  Quando si è qualcuno nell’autunno del 1933 sul palcoscenico del Teatro del Casinò. Nella Compagnia Stabile esordirono anche due giovani attori, destinati a diventare presto famosi: Vittorio De Sica ed Amedeo Nazzari. Luigi Pirandello, in occasione dei suoi soggiorni sanremesi partecipò anche ai Lunedì letterari con una conferenza, cosa per lui insolita; il titolo della conversazione era “Non parlo di me”. L’incontro con il pubblico avvenne il 23 gennaio 1933, sullo stesso palcoscenico in cui sino a poche ore prima il Maestro, già in odore di Nobel per la Letteratura che avrebbe ricevuto pochi mesi dopo, aveva conversato con i suoi attori impegnati nelle prove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.