Tortora Enzo Autore TV

Tortora Enzo Claudio è stato un politico italiano radicale, già conduttore ed  autore radio-televisivo,  attore e giornalista.  La televisione  dei primordi gli deve molto perché fu tra gli animatori ed i creatori di importanti trasmissioni.    Nato a Genova nel 1928 entrò in RAI nel 1951;  dopo un debutto in video nel 1956 a Primo applauso, consolidò la sua notorietà nel 1959 con Campanile sera (condotto da Mike Bongiorno), curando i collegamenti esterni con i paesi dell’Italia settentrionale. 

Adriana Serra ed Enzo Tortora conduttori del Festival di Sanremo del 1959 al loro arrivo sul palco del Casinò, mentre Claudio Villa “fa le prove” di profilo.

Condusse una trasmissione radiofonica a quiz chiamata Il gambero, la Domenica sportiva (1965-69),  ma riscosse il suo maggior  successo come ideatore e conduttore di Portobello: Il mercatino del venerdì, trasmesso in varie edizioni, dal 1977 al 1983, su Raidue.

Il programma, introdusse l’uso del telefono come elemento di contatto diretto con il pubblico, e propose nuovi moduli innovativi (la presentazione e la vendita di nuove invenzioni, talvolta bizzarre, da parte degli “inserzionisti” e due rubriche dedicate una ai cuori solitari e l’altra alla ricerca di persone scomparse), primi esempi di “tv verità”, in seguito vennero ripresi in altre trasmissioni.   Tortora fu accusato, Improvvisamente,  su richiesta dei procuratori Francesco Cedrangolo e Diego Marmo, dal giudice istruttore, il magistrato Giorgio Fontana, di gravi reati, ai quali in seguito risultò totalmente estraneo; sulla base di accuse formulate da soggetti provenienti da ambienti camorristici,  il 17 giugno 1983 fu  arrestato e imputato di associazione camorristica e traffico di droga. Fu anche condannato,  il 17 settembre 1985, a dieci anni di carcere.  La sua innocenza fu dimostrata e riconosciuta il 15 settembre 1986, quando venne infine assolto dalla Corte d’appello di Napoli, con sentenza confermata dalla Corte di cassazione nel 1987. Durante questo periodo, Tortora fu eletto europarlamentare per il Partito Radicale, di cui divenne anche presidente.

Enzo Tortora che morì nel 1988, un anno dopo la sua definitiva assoluzione,  nel corso delle sue attività Tortora  partecipò a molte manifestazioni che si svolsero a Sanremo come il Corso Fiorito ed  il  Premio Philips per La miglior trasmissione televisiva dell’anno,  documentato nella seguente galleria di immagini. 

                                                      

0 Commenti

0 commenti